Informazioni relative a Bruxelles

Bruxelles ospita la maggior parte delle istituzioni dell'Unione Europea e centri di rappresentanza degli Stati membri. Questi enti hanno saputo attirare l'interesse di numerose società internazionali ed interregionali e superano largamente quelle presenti nel quadro europeo.

Brussels

© www.visitbrussels.be - E.Danhier

Bruxelles Capitale d'Europa e città internazionale

Come sede di istituzioni dell'Unione Europea, dell'OTAN e di diverse altre organizzazioni internazionali, Bruxelles ospita, dopo Washington, il più grande numero di lobbisti. Con più di 2500 diplomatici, la città è anche il secondo centro del mondo per quanto riguarda le relazioni diplomatiche. E'  inoltre il più grande centro stampa del mondo.
 
Bruxelles conta più di un milione di abitanti, cioè il 10% della popolazione belga. Un terzo circa della popolazione di Bruxelles è straniera.

Situazione economica

Secondo  gli studi di Dun & Bradstreet e di Analytica Consulting (2012), la regione di Bruxelles-Capitale genera un giro d'affari di 247,9 miliardi di euro, ovvero il 19,1 % del PIL del Belgio. La sua economia è orientata soprattutto verso l'esportazione.
 
Le istituzioni internazionali coprono dal 13 al 14 % dell'impiego e del PIL di Bruxelles. IL settore congressuale, da solo, ospita più di 16.000 congressi all'anno e realizza, di conseguenza, il 2,5 % del PIL della regione.
 
Bruxelles è la sede di importanti società belghe (Brussels Airlines, Solvay, UCB, Umicore) e di più di 1500 società straniere: AT&T, Coca-Cola, Hewlett Packard, Huawei, IBM, Sony, Tata Group, Toyota ecc. La maggior parte sono società di servizi di ispirazione internazionale. Sono inoltre largamente rappresentati i settori finanziari, giuridici ed inerenti all'informatica. 
 
La presenza di oltre 60 banche straniere contribuisce a posizionare Bruxelles al  settimo posto nel mondo per quanto riguarda il mercato finanziario.
 
Bruxelles è, dopo Anversa,  il secondo centro industriale del Belgio. Le industrie presenti nella capitale sono specializzate nell'alta tecnologia.
 
82% delle imprese, prevalentemente delle PMI (piccole medie imprese), sono molto attive nel terziario.
 
Settori di punta dell'economia di Bruxelles:
  • Tecnologie dell'informazione e della comunicazione
  • Biotecnologie
  • Servizi di consulenze finanziarie e giuridiche, agenzie di comunicazioni
  • Moda e design
(Source : Position paper ‘Brussels Metropolitan')